Cambiare è possibile
Alle prossime elezioni Regionali Vota
Renato Bruno

Gli assessori designati

Articoli di stampa

Comunicati stampa

Emendamenti

Iniziative

Interrogazioni

Mozioni

Curriculum

 

Curriculum Vitae del Dr. Renato Bruno

 
 
Vita privata

Renato Bruno è nato ad Agrigento il 31.12.1958 da Agostino – funzionario della Sicilcassa e originario di S.Angelo Muxaro e Teresa Nobile, insegnante di Lettere. Sposato, ha due figlie. Ha un passato da Boy Scout ed un grande amore per il mare, la vela e la natura.

 

 
  Formazione

Laureato in medicina e Chirurgia nel 1984 con il massimo dei voti. Specializzato in Malattie dell’Apparato Digerente nel 1988 con il massimo dei voti (50\50) con lode. Ha conseguito il Diploma in Ecografia Internistica nel 1990. Specializzato in Medicina dello Sport nel 1992 con il massimo dei voti (50\50). Ha svolto il servizio Militare come Ufficiale di Complemento nella Marina Militare come Responsabile del Servizio Sanitario sulla Fregata Portaelicotteri “Carlo Margottini” dal 1985 al 1987.
Ha frequentato, dal 1983 al 1997, la Divisione di Medicina Generale e Pneumologia dell’Ospedale V. Cervello di Palermo, diretta dal Prof. Luigi Pagliaro dedicandosi in particolare alle epatiti croniche virali ed ai pazienti trapiantati di fegato. In questi anni si è anche dedicato alle applicazioni della informatica nell’ambito della medicina sia per quello che riguarda lo sviluppo di sistemi informatizzati per la raccolta dati clinici (cartella cliniche elettroniche) che per quello che riguarda la telemedicina.

 

 
  Carriera professionale

Nel 1987 ha partecipato al progetto di ricerca finalizzato su “Diffusione familiarità delle malattie del fegato nella Provincia di Agrigento” promosso dalla Clinica Medica R dell’Università di Palermo con la collaborazione dell’Osservatorio Epidemiologico Regionale e dei Comuni della Provincia di Agrigento. Nel 1991 e ‘92 ha svolto attività di ricerca nell’ambito di un Progetto di ricerca Finalizzato dell’Assessorato Regionale avente per oggetto le epatiti croniche. Nel 1992 è stato uno dei promotori e dei soci fondatori, della Associazione Siciliana per il Trapianto del Fegato (ASTRAFE), insieme alla quale ha promosso e realizzato diversi progetti a sfondo sociosanitario e formativo (Progetto Domus – assistenza domiciliare ai pazienti trapiantati - finanziato dal comune di Palermo, Progetto Adapt Telemedicina, in collaborazione con Osp. Cervello e Ismett - formazione informatica degli operatori sanitari).
Dal 1998 svolge attività come Medico di Medicina Generale, ed attività libero professionale come Specialista in Epatologia e Gastroenterologia presso il Comune di Agrigento. E’ Consulente Tecnico d’Ufficio del Tribunale di Agrigento.

 

 
 

Pubblicazioni:

Ha al suo attivo diverse pubblicazioni su riviste internazionali nell’ambito delle malattie di fegato (J. Epatology, Italian J Gastroenterology, Lancet), sulla assistenza domiciliare dei pazienti,  e sul tema della informatica in Medicina.

 

 
 

Attività Politica

Nel maggio 2003 è stato eletto al Consiglio Provinciale di Agrigento nella lista denominata “Birritteri Presidente”. Subito dopo ha fondato con alcuni amici e candidati della stessa lista, il circolo locale della associazione “Uniti nell’Ulivo”, ad Agrigento. Ha aderito alla Associazione “Libertà e Giustizia” (di cui è componente del direttivo regionale), con la quale ha organizzato nel maggio 2004 presso l’Aula del Consiglio Provinciale di Agrigento il convegno “Democrazia e Riforme costituzionali”, avente per oggetto la riforma della II° parte della Costituzione, relazionando insieme all’On Giuseppe Lumia ed al costituzionalista Prof. Gaetano Silvestri (oggi Giudice della Corte Costituzionale).
L’attività al Consiglio Provinciale è stata svolta nel senso dell’unità del Centro Sinistra, nella ferma convinzione che l’Ulivo fosse il punto d’arrivo delle forze democratiche e veramente alternative al malgoverno del Centro Destra. Ha aderito al partito della Margherita sotto il segno di questo progetto, facendo sì peraltro che i relativi Gruppi Consiliari alla Provincia cambiassero la propria denominazione in “Margherita per l’Ulivo” e Democratici di Sinistra per l’Ulivo”.
Ha svolto una intensa attività politica con la presentazione di decine, interrogazioni ed interpellanze nonché di oltre quindici mozioni (molte delle quali approvate alla unanimità), su tutti i temi di competenza della Provincia. Di particolare rilevanza gli interventi per l’assunzione obbligatoria dei disabili (prevista dalla legge), oltre quelli per l’incremento dei fondi per l’edilizia scolastica, per il funzionamento delle scuole e per la viabilità provinciale. Si è battuto per l’erogazione di contributi alle imprese agricole e zootecniche ed agli artigiani. Ha presentato decine di emendamenti (alcuni approvati), ai bilanci di previsione con la finalità di indirizzare la spesa della Provincia verso le giuste priorità . Ha svolto annualmente una analisi approfondita del bilancio della provincia denunciando nel dettaglio, in Consiglio, le spese inutili dell’Ente.
Ha contrastato con il massimo impegno il Piano Regionale dei Rifiuti, che prevede la realizzazione di un grande inceneritore a Casteltermini e di una megadiscarica ad Aragona, sostenendo in alternativa le ragioni della raccolta differenziata, organizzando prima un Consiglio Provinciale Straordinario sul tema, e poi partecipando all’occupazione dell’Aula del Consiglio Provinciale insieme agli altri Consiglieri di Centro Sinistra, ai comitati civici ed alle altre forze politiche di opposizione.
Ha promosso il Consiglio Provinciale straordinario sulla destinazione dell’ex ospedale S. Giovanni di Dio di Agrigento, culminato con l’approvazione della mozione a firma Bruno, sulla realizzazione in questa struttura, della “Cittadella della salute”, comprendente un “Ospedale di Comunità” (mozione disattesa poi dal Governo Regionale).
Ha organizzato (insieme agli altri gruppi consiliari del Centro Sinistra), decine di Conferenze Stampa e redatto innumerevoli comunicati stampa pubblicati sui maggiori quotidiani siciliani.
Ha partecipato con il massimo impegno, e con successo, alla raccolta delle firme per il referendum abrogativo della riforma costituzionale (c.d. devolution).

Ha partecipato alle elezioni primarie del Partito democratico del 14 ottobre 2007 candidandosi nella lista "I Democratici per Messana" ed i "Democratici per Enrico Letta", ed è stato eletto membro della Assemblea Costituente Regionale Siciliana del PD.

Nel Gennaio 2008 è stato nominato Capogruppo del PD alla Provincia Regionale di Agrigento

è candidato alle elezioni per la Presidenza della Provincia di Agrigento del 15 e  16 Giugno 2008.

 
 

Programma

Elettorale

Link

Governare per

Ulivisti

Arturo Parisi

Margherita Agrigento

Uniti nell'Ulivo

Uniti nell'Ulivo Agrigento

Ulivo Nazionale

Democratici di Sinistra

SDI

Scuola di formazione politica Nazionale

Scuola di formazione politica Sicilia

Leoluca Orlando

Regione Sicilia

Comune di Campobello di Licata

Provincia di Agrigento

Associazione Libera

Altri links